Il Sistema “S A C I” *****

Gestire un asset complesso ( un patrimonio immobiliare, un sistema ambientale come potrebbe essere una cava, un discarica, un parco di produzione di energie rinnovabili, un bene del territorio identificato in una strada, un’area portuale, un silos di parcheggi pubblici, un portafoglio finanziario assistito da proprietà immobiliari etc. ) significa mettere in relazione molte competenze di quanti possono far esprimere valore ad un bene :

chi programma la gestione e lo sviluppo, chi affronta l’aspetto giuridico, chi quello economico-finanziario, chi tiene a cuore la tutela degli interessi generali di un territorio, chi gli aspetti tecnici.

Possiamo, quindi, sostenere che la nostra filosofia di azione si sintetizza in una mentalità tutta anglosassone, ovvero che un bene – patrimonio deve essere inteso come un sistema che deve essere valorizzato in termini di utilizzo e di rendimenti, altresì, in termini sociali e di miglioramento di vita delle collettività insediate nel territorio dove il compendio immobiliare insiste.

In Italia, soprattutto in quella centrale e meridionale, pochi sono in grado di tenere tutto ciò insieme, di fare regia intelligente accrescendo il valore di una proprietà e ricavandone un profitto in ragione di buona gestione e di illuminato sviluppo di un patrimonio complesso.

Il nostro è un mestiere difficile, ma lo vogliamo fare con entusiasmo, perché il nostro progetto è quello di integrare i mezzi, le conoscenze e le competenze necessarie a gestire tutti i possibili problemi ed a valorizzare tutte le possibili opportunità che nascono dal possesso o dall’utilizzo di un patrimonio edilizio, ambientale e/o del territorio.

In definitiva il sistema operativo “ SACI “ tiene a mente e interviene dinamicamente in tutte le componenti che possono concorrere alla valorizzazione di un bene/patrimonio immobiliare, ambientale e del territorio, pubblico o privato, quali :

  • censimento, verifica catastale, notarile ed amministrativa dell’immobile,
  • verifica delle destinazioni d’uso ed individuazione delle potenzialità di sviluppo urbanistico del bene, al fine di dare allo stesso un’alta capacità di fungibilità,
  • verifica dello stato manutentivo ed impiantistico del manufatto, teso ad individuare un progetto architettonico di recupero e/o riqualificazione – trasformazione integralmente inserito nel tessuto urbano,
  • verifica della efficienza delle superfici e più in generale individuazione del rating immobiliare del complesso edilizio, soprattutto, per beni di natura terziaria e direzionale in regime di importanti rendimenti da locazioni,
  • verifica dei parametri di efficienza energetica finalizzata a programmare eventuali costi da affrontare per una riqualificazione basata sulla implementazione di tecnologie da energie rinnovabili e sistemi di risparmio energetico, tese a migliorare la classe energetica dell’immobile e, quindi, a ridurre il costo energetico annuo per metro quadrato di Superficie Utile Lorda,
  • attività di marketing territoriale finalizzata a visualizzare e ad esaltare le componenti infrastrutturali di un territorio, quali le reti viarie moderne, i sistemi di relazioni e scambio fra i vari segmenti di trasporto ( strade e autostrade, ferrovie, porti ed aeroporti ) e la conseguente possibilità di interconnessione fra loro, i bacini di utenza qualificati caratterizzati da rilevanti valori di redditi pro-capite, eventuale fiscalità di vantaggio del territorio in questione per via della istituzione di zone franche, la focalizzazione degli aspetti paesaggistici e naturali finalizzata alla creazione di attività ricettive innovative, in definitiva, quindi, al miglioramento e alla valorizzazione delle peculiarità di una realtà territoriale attraverso una loro veicolazione professionale ed intelligente nei circuiti informativi nazionali ed internazionali, con il fine ultimo di attrarre investitori interessati a valorizzare quei compendi immobiliari esistenti e/o da realizzare sul territorio stesso.

In definitiva, il sistema “SACI”, utilizzando tutte le metodologie ed i sistemi operativi integrati, studiati in anni di ricerca ed implementati dal Laboratorio Gesti. Tec. del Dipartimento BEST del Politecnico di Milano, ed intendendo avere con lo stesso un rapporto continuativo di formale e sostanziale partenariato professionale, ha come obiettivo centrale e strategico quello di creare valore ai patrimoni immobiliari dei propri Clienti, ai patrimoni ambientali e territoriali delle Pubbliche Amministrazioni , cercando di aumentarlo costantemente nel tempo con una gestione professionale e dinamica, verificando ed anticipando le tendenze del mercato e le modificazioni evolutive dei territori di riferimento.

La società si propone di avere un sistema operativo così sintetizzato : una struttura tecnica ed amministrativa diretta, avente collaboratori professionalmente motivati e decisamente reattivi alle sollecitazioni provenienti dal mercato, altresì, i servizi forniti sono gestiti prevalentemente in regime di outsourcing ( esternalizzazione dei processi ), ovvero gestiti dalla struttura interna che coordina le azioni delle società satelliti, attentamente selezionate per qualità del lavoro e disponibilità, in taluni casi anche in rapporto contrattuale di franchising.

Ciò consente certezza sui costi standard dei servizi, una struttura agile che si adegua ai volumi delle commesse richieste e che agevolmente riesce ad operare senza costi di logistica eccessivi sull’intero territorio nazionale. L’intelligente e competente coordinamento della totalità dei servizi erogati dai professionisti della SACI Ingegneria consente la generazione di valore aggiunto sulle prestazioni professionali prodotte , determinato fra il costo del singolo servizio acquistato in esterno dalla società e il valore di mercato dei rispettivi servizi venduti dalla società stessa, in modo integrato e con conseguente assunzione di responsabilità dei risultati nei confronti dei Clienti Pubblici e Privati.

Detta filosofia aziendale determina una certa ed elevata capacità di redditività di impresa.

Infine la SACI ha deciso con ferma convinzione strategica di essere una “Società Etica“, mostrando di fatto una particolare attenzione ai comportamenti deontologicamente e moralmente corretti dei suoi professionisti e contemporaneamente una condotta aziendale tale da prestare particolare attenzione alle attività sociali ( meritevoli ) esistenti sui territori dove essa opera, al punto tale che l’azienda si è data un codice di condotta che porta ad assegnare annualmente una parte degli utili societari al sostegno di iniziative socialmente qualificanti.

Questo va di pari passo, altresì, con le caratteristiche delle attività aziendali, infatti la SACI Ingegneria intende svolgere, in modo importante, servizi professionali integrati di gestione e valorizzazione di patrimoni immobiliari ed ambientali di proprietà di Enti Religiosi ed Ecclesiastici presenti sull’intero territorio nazionale